Share |

Deaglio: brogli elettorali 2006 11/11


Administrator:  ENRICO DEAGLIO - Si è laureato a Torino in Medicina nel giugno 1971, e iniziò a lavorare come medico presso l'ospedale Mauriziano Umberto I. A metà degli anni settanta ha iniziato l'attività giornalistica a Roma, presso il quotidiano "Lotta Continua", di cui è stato direttore dal 1977 al 1982. Successivamente ha lavorato in numerose testate (tra cui "La Stampa", "il Manifesto", "Epoca", "Panorama", "l'Unità") ed è stato direttore del quotidiano "Reporter" tra l'85 e l'86, ed in seguito collaboratore del quotidiano "La Stampa" di Torino. Alla fine degli anni ottanta comincia a lavorare come giornalista televisivo per Mixer: segue in particolare le vicende della mafia in Sicilia e viene inviato per programmi di inchiesta in vari Paesi. Negli anni novanta conduce vari programmi d'inchiesta giornalistica di attualità su Raitre, tra cui: Milano, Italia (gennaio-giugno '94), Ragazzi del '99 (1999), Così va il mondo, Vento del Nord e L'Elmo di Scipio. Dal 1997 al 2008 ha diretto il settimanale "Diario". È fratello di Mario Deaglio, ex direttore de "Il Sole 24 Ore". Attualmente vive a Torino. Documentari [modifica] Durante l'esperienza a Diario realizza quattro documentari in collaborazione con Beppe Cremagnani: Ruben H. Oliva:Quando c'era Silvio (2005), Uccidete la democrazia! (2006); Gli imbroglioni (2007) e L'ultima crociata (2008), sulla guerra civile spagnola, e la riscoperta attuale delle atrocità del regime franchista.
  • Lunedì 19 Aprile 2010 16:18
  • Categoria: Uccidete la democrazia
  • Views: 562