Musica a Iglesias e dintorni - Pietro Allori


Pietro_Allori (Gonnesa, 16 maggio 1925 – Iglesias, 31 marzo 1985)
Pietro Allori viene tutt'oggi considerato il maggiore compositore sardo di musica sacra. Nato a Gonnesa, cittadina mineraria del sud-ovest sardo, il 18 maggio 1925. Ultimo di sei figli di Ranieri Allori, capocantiere in miniera, Pietro Allori studiò nel seminario regionale di Cuglieri da giovanissimo, inoltre si dedicò al canto corale e all'organo con particolare predilezione per il canto gregoriano. La sua primaria fonte di ispirazione fu sicuramente Johann Sebastian Bach e il clavicembalo ben temperato che studiò molto intensamente.

In particolare si dedicò alla composizione con i maestri Alessandro Esposito e Rodolfo Cicionesi del Conservatorio "Luigi Cherubini" di Firenze e polifonia antica con il maestro Amerigo Bortone del Conservatorio "Giuseppe Verdi" di Milano. Di Pietro Allori si contanoo alcune decine di messe e centinaia di composizioni vocali (circa 800 complessivamente).

Divenuto sacerdote nel 1951, fu viceparroco a Gonnesa fino al 1954. Cominciò a comporre musica dall'età di 19 anni, mentre studiava Teologia in seminario a Firenze e a Milano e sino alla morte ad Iglesias il 31 marzo 1985, dove si era trasferito definitivamente nel 1955, divenendo maestro di cappella della cattedrale di Santa Chiara.

Don Pietro viene descritto come "(...) un uomo riservato, schivo. Un uomo buono e mite (...)" e "(...) alloggiava nel sottotetto del Seminario Vescovile di Piazza Collegio ad Iglesias. Un bugigattolo ricavato sopra l'ingresso principale, composto di una stanza arredata con estrema semplicità: un letto, un armadio, un cucinino a gas, un tavolo, cinque sedie ed un minuscolo bagno, credo posto fuori della stanza. A sud, un piccolo terrazzo che si affacciava sulla Piazza. In seguito andò ad abitare a due passi dalla Curia, in Via S.Satta, 31- angolo Via Don Minzoni - (Palazzo Biggio), al piano terra. In quella sua dimora impartiva lezioni di chitarra e musica e lì collezionava una quantità inverosimile di oggetti: strumenti musicali, tappeti (...)" (Salvatorico Serra)

Nominato canonico nel 1966, don Pietro Allori svolse, accanto alle mansioni di responsabile della musica liturgica della cattedrale, il compito di vicecancelliere presso la curia della stessa diocesi.

Ubi Caritas di Pietro Allori (diretta da Giovanni Vianini)

    

Alle opere strumentali dedica molto tempo e sforzi specialmente negli anni fra il 1973 e il 1979, ossia dopo l'introduzione delle chitarre sugli altari (Concilio Vaticano II, 1962-65), al consolidarsi della nuova prassi decide di dedicarsi alla composizione per pianoforte e chitarra.
Ha lasciato 500 mottetti, 27 messe (13 in latino e 14 in italiano), album didattici per chitarra, organo e pianoforte e tanta altra musica liturgica e profana in lingua italiana e sarda. L'archivio storico diocesano di Iglesias raccoglie e conserva gran parte dei 40 anni di produzione musicale di Pietro Allori. Il catalogo delle "Composizioni musicali di don Pietro Allori" (Milano, 2006) fornisce la completa descrizione delle sue opere.

Pietro Allori si dedicò intensamente all'insegnamento della musica e soprattutto alla musica corale e ai cori, formando un grande numero di giovani alla passione musicale.

Attualmente brani della sua opera vengono proposti dalla Cappella Musicale Pietro Allori, fondata e diretta dal maestro Mariano Garauriproponendo dal 1995, oltre ai grandi testi del repertorio gregoriano e rinascimentale, il  repertorio di Pietro Allori.

Aggiungi commento

Puoi commentare liberamente anche in forma anonima.

Codice di sicurezza
Aggiorna

Commenti   

 
+2 # Mariano Garau 2013-10-07 20:54
Vorrei precisare che il Coro di Iglesias diretto dal sottoscritto per 12 anni, non ha mai eseguito e tantomeno raccolto l'eredità del M° Pietro Allori.L'unico Coro che porta il nome del compositore ed esegue da anni il suo repertorio è la CAPPELLA MUSICALE PIETRO ALLORI. www.cappellaallori.com - Vi chiedocorteseme nte di modificare tale notizia.
Vi ringrazio
M° Mariano Garau
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+2 # Mauro 2013-10-19 14:36
Egregio M° Garau La ringrazio per la preziosa precisazione.

Questo sito tenta, molto modestamente, di condividere informazioni sulle attività sociali e culturali nel Sulcis-Iglesien te ed è aperta a tutti i contributi qualificati che vogliano condividere informazioni e conoscenza.

Questa nota riprende e mescola informazioni prese dalla rete, non è un articolo originale, come molti altri in questo sito.

Grazie ancora.
Saluti,
Mauro Ennas


Musica a Iglesias e dintorni
mauroennas.eu/.../...
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+2 # giuseppe 2013-12-06 14:15
faccio presente che il maestro mariano garau non dirige più il coro di iglesias già da qualche mese saluti
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+1 # Mauro 2013-12-15 14:53
Gentile Sig. Madeddu, grazie della segnalazione.
Saluti,
Mauro Ennas
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+4 # Claudio 2014-09-22 11:37
Dove posso trovare informazioni su musei e monumenti di Iglesias?
Grazie
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+15 # Mauro 2014-10-06 19:57
Prova qui
www.visitiglesias.it/ (2015)
www.sportelloiatiglesias.it/
per gli eventi nel territorio vedi anche qui:
www.oggiaiglesias.com/
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+4 # J. Wang 2014-11-13 03:28
Hi would you mind sharing which blog platform
you're using? I'm looking to start my own blog in the
near future but I'm having a tough time choosing between BlogEngine/Word press/B2evoluti on and Drupal.

The reason I ask is because your layout seems different then most blogs and I'm looking for something unique.
P.S Sorry for being off-topic but I had to ask!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+8 # Mauro 2014-11-13 12:04
It is Joomla + extensions: a PHP CMS platform adapted to my own needs (with a large number of themes that you can modify). It is a free of charge product (some extension are not free). See the download page below:
www.joomla.org/download.html
Enjoy :)
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+3 # F. 2015-02-14 04:56
Mancano molti nomi tra i quali i principali sono Peo, Becc's Band e Sarrigna B&B :)
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+1 # Mauro 2015-06-07 09:14
Imperdonabile! Grazie della preziosa segnalazione.

Questo sito non ha alcuna pretesa se non quella di stimolare la condivisione di informazioni sulle attività culturali locali ed è aperto alla collaborazione.
Se hai delle competenze che vuoi condividere, tramite questo sito, fammelo sapere.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+1 # Mega Cleanse 2015-10-18 15:38
Wow, that's what I was looking for, what a information! existing here at this web site, thanks admin of this website.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+1 # DONNINO CASTEGGIO 2016-04-09 17:40
Salve, sono il figlio di Giovanni Battista Casteggio, leggendo tra le righe di questo articolo, non vedo menzionato il nome di mio Padre, che dopo il Maestro Ferrara, assume la direzione della banda per diversi anni.
Credo che l'autore di questo articolo, prima di divulgare delle inesattezze, avrebbe dovuto consultare gli archivi cartacei/fotogr afici della stessa Banda Musicale.
Anche per far capire,soprattu tto a chi non la conosce, la vera storia di questa splendida banda cittadina.
cordialmente
Donnino Casteggio
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
0 # Mauro 2016-04-20 14:30
Egregio Signore,
scusandomi sentitamente dell'omissione (non errore), mi riprometto quanto prima di aggiornare le informazioni contenute nel bog.
Un blog, come lei saprà certamente, non è un prodotto editoriale giornalistico ma solo un sito personale che propone contenuti discrezionali.
Se lei avesse voluto contribuire fattivamente avrebbe potuto suggerire dei contenuti per lei rilevanti, non avremo avuto difficoltà a pubblicarli. Questo sito non vuole essere esaustivo ma vuole solo stimolare la memoria degli iglesienti e soprattutto la partecipazione nella creazione di una memoria storica condivisa, senza "arroganza" né presunzione di esaurire tutti gli argomenti, ma con la modestia e la costanza di raccogliere e diffondere informazioni sul territorio.
La ringrazio cordialmente per il suo "gentile" suggerimento.
Saluti
Mauro Ennas
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione