Consapevolezza

Conoscere la propria storia non è sufficiente per maturare la consapevolezza della possibilità del cambiamento. Educazione, cultura, conoscenza e cognizione dei problemi e delle soluzioni alternative rendono un cittadino forte e capace di muovere il cambiamento. In questa sezione vorrei che si discutesse di tutti gli elementi culturali che perfezionano la nostra capacità di mescolare le nostre conoscenze e di innovare.

Ogni cultura cresce grazie alla relazione con altri saperi, linguaggi, valori, ognuna è il prodotto di molteplicità in continuo mutamento, alimentata dal confronto tra differenze, dai continui scambi, dalle contaminazioni che generano nel loro mescolarsi una cultura rigenerata e capace di reagire meglio alle crisi e alle difficoltà. La cultura delle differenze è fondata sul dialogo, sul confronto serrato tra visioni anche profondamente differenti. Il dubbio è il motore del cambiamento, da esso scaturiscono nuove energie, soluzioni mai prima adottate, soluzioni che se funzionassero marcherebbero un vero profondo mutamento nel modo di vedere il mondo. La consapevolezza della possibilità concreta di cambiamento nasce dalla discussione; discutere e confrontarsi continuamente per superare preconcetti e visioni soggettive per costruire un bagaglio comune condiviso e non subito. L'obiettivo è quello di realizzare un unico orizzonte per una comunità la cui cultura viene creata e ricreata attraverso l'esaltazione delle differenze. 

Sir Ken Robinson: cambiare i paradigmi dell'educazione

 

Articoli più letti - Analisi dell'esistente


Aggiungi commento

Puoi commentare liberamente anche in forma anonima.

Codice di sicurezza
Aggiorna

Informazioni aggiuntive