Articoli

Ciò che sappiamo non è mai abbastanza - Complessità

 

Convivere con la complessità

Se riuscissimo a riconoscere la complessità del mondo saremo in grado di restituirgli il giusto valore. Se la secolare semplificazione deterministica imposta dai modelli economici dominanti venisse sostituita da modelli basati sullo studio dei sistemi complessi in grado di coniugare l'elevata conoscenza tecnologica e l'alta disponibilità di risorse, potremo immaginare scenari sino ad ora considerati impossibili.

Si pensi alla possibilità di costruire vaste centrali solari (ad esempio a torre solare), sarebbe sufficiente catturare lo 0.3% della luce che cade nel Sahara per soddisfare i bisogni di energia dell'Europa, con basse emissioni di CO2, sfruttare in modo sistematico il vento e sole, costruire le città secondo i dettami del risparmio energetico e dell'elevata efficienza con assetti urbanistici centrati sull'uomo e le sue esigenze di qualità della vita, costruendo sistemi di trasporto pubblico efficienti,ricordando che il riscaldamento/raffreddamento e i trasporti assorbono oltre il 60% del fabbisogno energetico mondiale!



Tutte queste ipotesi sono possibili nei fatti ma impedite dalla volontà delle lobby di potere (petrolieri, banche, chiese e logge), esse hanno costruito un sistema semplicistico basato sull'egoismo l'ignoranza e l'avidità umana e hanno creato un vincolo di sudditanza con la creazione della moneta e la schiavitù con l'inestinguibilità del debito, fondato sul lavoro di molti e il privilegio di pochi che riscuotono interessi composti dal nulla e rendono l'azzardo finanziario più remunerativo del lavoro e della produzione.

Il paradosso sta nel fatto che il genere umano, col suo bagaglio di intelligenza e sensibilità, con la sua storia tormentata e violenta ha accumulato tanta conoscenza, grazie alla scienza, ma non riesce a distribuirla per elevare il senso comune di tutti e creare le premesse per un futuro basato sull'abolizione degli egoismi e la costruzione di una nuova ipotesi di sostenibilità e di progresso.

  • 000_stellato_640.jpg
  • 001_stellato_640.jpg
  • 003_galassia_640.jpg
  • 004_galaxy_640.jpg
  • 005a_sole_640.jpg
  • 005b_sole_640.jpg
  • 007_orizzonte_640.jpg
  • 008_la_terra_640.jpg
  • 009_la_terra_testo_640.jpg
  • 010_fuoco_640.jpg
  • 011_fuocoforesta_640.jpg
  • 012_aria_640.jpg
  • 013_acqua_640.jpg
  • 014_citta_640.jpg
  • 016_louvre_640x480.jpg
  • 017a_eolico_640x480.jpg
  • 017a_solare_640x480.jpg
  • 017b_solare_640x480.jpg
  • 017d_solare_640x480.jpg
  • 017e_biogas_640x480.jpg
  • 017e_mfc.jpg
  • 017f_geotermico.jpg
  • 017g_idrogeno.jpg
  • 017h_aria-compressa.jpg
  • 018_acque_reflue.jpg
  • 020_alghe_640x480.jpg
  • 023_biomasse_640.jpg
  • 024_forestaverde_640.jpg
  • 025a_riciclare_640.jpg
  • 025b_led_640.jpg
  • 026_uccellialtramonto_640.jpg
  • 027_bellezza_640.jpg
  • 028_deserto_640.jpg
  • 029_cascate_640.jpg
  • 030_ghiaccio_640.jpg
  • 032_montagne_640.jpg
  • 033_complessita_640.jpg
  • 034_frattali_640.jpg
  • 035_blood_640.jpg
  • 036_alberonucleare_640.jpg
  • 037_sfera_640.jpg
  • 038_pyramid_640.jpg
  • 040a_acqua.jpg
  • 040b_sorgente.jpg
  • 041_alata_640.jpg
  • 042_alata_640.jpg
  • 043_cubo_640.jpg
  • 046a_pulcini_640.jpg
  • 046b_pulcini_640.jpg
  • 050b_nucleare_bis.jpg
  • 053_hands.jpg
  • 054_avvenire_640.jpg


Letture consigliate

  1. Thomas Samuel Kuhn - La struttura delle rivoluzioni scientifiche (The Structure of Scientific Revolutions, 1962)   

 

Cinematografia

  1. Vidor King - La fonte meravigliosa - USA 1949
  2. Truffaut Francois - Fahrenheit 451 - UK 1966
  3. Cavani Liliana - Galileo - Italia Bulgaria 1968
  4. Montaldo Giuliano - Giordano Bruno - Italia Francia 1972
  5. Ron Howard - Apollo 13 - USA 1994
  6. Van Sant Gus - Will Hunting (Genio ribelle) - USA 1997
  7. Wachowski Andy e Larry - Matrix - USA Australia 1999
  8. Condon Bill - Kinsey - USA 2004
  9. Howard Ron - A Beautiful Mind - USA 2001
  10. Scorsese Martin - The aviator - USA 2004
  11. Amenabar Alejandro - Agorà - Spagna 2009
  12. James Hawes - The Challenger - USA 2013

 

Aggiungi commento

Puoi commentare liberamente anche in forma anonima.

Codice di sicurezza
Aggiorna