Articoli

Tra ragione e passione - Cultura

5. Seleziona il meglio della cultura internazionale (letteratura, cinema, arte, musica …) e pianifica uno studio mirato a creare le tue fondamenta culturali, solide e durature. Hai a disposizione il meglio delle produzioni culturali mondiali di tutti i tempi (richiedi testi significativi alla biblioteca comunale e non testi d'opinione, tratta solo con autori di grande spessore ed evita accuratamente il ciarpame, cerca nelle biblioteche on-line libri gratuiti in formato elettronico), impara a selezionare autori e materie, impara a scegliere consapevolmente (conoscendo l'autore o l'autrice con i quali vuoi avere a che fare, usa wikipedia.org in modo sistematico), comincia a conoscere qualche autore/autrice, non scoraggiarti se non trovi subito qualcosa che si accordi col tuo carattere, la pazienza ti premierà di sicuro. Confrontati con altri giovani che leggono anche cose molto diverse da quelle che leggi tu, sappi ascoltare, risparmierai tempo nella selezione di letture adeguate alla tua personalità, tra le migliaia di testi esistenti. 

Ti accorgerai presto che la selezione del materiale è dura e richiede intelligenza, costanza e pazienza. La fruizione dei contenuti è rapida e piacevole. Col tempo non ne potrai più fare a meno. Se trovi qualcosa di valido e del quale riconosci l'interesse e la validità generale, condividilo con altri, consiglia le letture che ritieni migliori. Se vuoi conoscere un autore classico e ti stanca leggere, usa gli audiolibri, ritaglia del tempo per portare a termine l'ascolto delle opere che hai scelto. Usa la cultura per diventare più consapevole!

Non andare al cinema soltanto per puro svago, il cinema è un potente strumento di comunicazione e sintesi immaginifica, scegli i film che abbiano qualcosa da insegnarti oltre che farti trascorrere un paio d'ore i modo piacevole. Diversamente dalla letteratura, i film sono più facilmente fruibili e se il film che hai scelto non ti piacerà avrai speso solo poche ore, ma se il film è giusto imparerai molte cose in poco tempo e continuerai a imparare anche quando avrai più di cinquant'anni. Leggi le recensioni, scegli da liste di capolavori del cinema, pianifica la visione di un certo numero di capolavori, sceglili con cura per i temi trattati, la sceneggiatura e la regia più che per il fascino di attori e attrici. Segui i film di uno stesso regista se hai visto un film che ti è piaciuto. Ti accorgerai che ogni regista vuole comunicare una o più cose e per farle mette in gioco tutto se stesso, le sue capacità tecniche, la passione e la visione del mondo. Il genere drammatico non ti tradirà mai, a volte una scena di pochi minuti in un film di due ore sarà talmente illuminante da cambiare per sempre la tua visione del mondo. Tu dovrai essere paziente e attento/a, come se ciò che il regista e lo sceneggiatore volessero comunicarti fosse di vitale importanza. Anche i film storici e biografici, le commedie, i film fantastici e di fantascienza hanno cose interessanti da proporre. Qualunque film anche i peggiori potranno insegnarti qualcosa, se non altro che c'è gente che produce spazzatura solo per fare soldi, infischiandosene del messaggio miserabile che va propagando. Non avere timore, impara a scegliere il meglio per te, le tue scelte condizioneranno ciò che stai diventando e ti renderanno più consapevole. Non fidarti della censura, se hai saputo che un film è stato censurato per motivi politici e/o ideologici, questo può essere un buon motivo per vederlo, ma non è detto che sia anche un buon film, non crearti aspettative fuori misura.
Organizza il tuo tempo, sii selettivo/a, scegli le esperienze che valorizzano la tua personalità e non disperdere il tuo tempo!

Se puoi vedi i film in lingua originale o con i sottotitoli. Ma prima …

Aggiungi commento

Puoi commentare liberamente anche in forma anonima.

Codice di sicurezza
Aggiorna