Articoli

Tra ragione e passione - Storia

4. Comprendi la storia locale e mettila in relazione a quella nazionale, continentale e mondiale: capire la storia è un elemento fondamentale per cercare con razionalità di evitare di compiere gli stessi errori. “La storia insegna ma non ha scolari”, scriveva qualcuno, sii uno scolaro attento e la storia saprà insegnarti molto. Leggi la Storia da più punti di vista (da autori diversi) evita accuratamente di fossilizzarti su una posizione, sii in grado di riconoscere quando ti sei sbagliato ma non farti convincere mai: indaga e convinci te stesso, sii libero da pregiudizi, sii curioso e paziente, ricorda ciò che non hai capito, lo capirai domani. Leggi autori anche molto distanti ideologicamente, non spaventarti delle incongruenze e delle menzogne, impara a comprenderne il senso, a distinguere il vero dal verosimile e dal falso, i fatti dalle opinioni. Impara a indagare, trovare prove a favore e contro una posizione, utilizza quanto hai imparato nella tua vita quotidiana, confrontati con i grandi autori e a poco a poco apprenderai cose che ti cambieranno profondamente. Usa la logica, la logica e la razionalità non ti tradiscono mai volontariamente (ti tradiscono solo se sei innamorato, drogato, ipnotizzato, plagiato o soggetto a manipolazione mentale, se hai paura e sei in condizioni di stress, allora, in questi casi non sarai più razionale). Inizia a studiare la storia contemporanea (l'ultimo secolo o gli ultimi cinquant’anni), leggi qualche autobiografia (solo perché può essere più piacevole e può facilitarti lo sforzo), concentrati sul contesto storico e sui i gruppi sociali coinvolti e le loro relazioni, i loro interessi e i loro modelli organizzativi. Integra la storia con la sociologia, la psicologia sociale e l'antropologia e l’economia. Cerca film e documentari per rendere più piacevole l'apprendimento, parlane con chi è interessato. È meglio del calcio e dei programmi, spesso demenziali, trasmessi dalla televisione ed ha il pregio di non farti rincoglionire in giovane età, per la vecchiaia non c'è garanzia! Senza memoria ripeterai sempre gli stessi errori!

Aggiungi commento

Puoi commentare liberamente anche in forma anonima.

Codice di sicurezza
Aggiorna