Articoli

Controllo totale vs. privacy - Test

Test di “ignoranza” sulla tecnologia 

Prova a rispondere alle seguenti domande (e se non sai rispondere, se vuoi/puoi documentati) e verifica quanto conosci dei fenomeni fisici e tecnologici connessi con gli apparati che utilizzi quotidianamente.

  1. Sai che differenza c’è tra la propagazione delle onde acustiche (suoni) e la propagazione delle onde elettromagnetiche (onde radio)?
  2. Sai dire quali sono i meccanismi di trasporto delle informazioni vocali (telefonia) e dati (Internet), ad esempio tramite il tuo telefono cellulare?
  3. Sai dire se le onde elettromagnetiche e le onde acustiche possono essere pericolose e se sì quando?
  4. Sai che differenze c’è tra le onde catturate dalla tua radio e le microonde del tuo forno?
  5. Sai in base a quale principio fisico le microonde cuociono i cibi?
  6. Sai dire qual è il meccanismo che permette al tuo Personal Computer di avviarsi (bootstrap)?
  7. Sai dire qual è il meccanismo che permette al tuo Personal Computer di connettersi alla rete Internet?
  8. Sai come funziona il Sistema Operativo del tuo Personal Computer o del tuo cellulare 3G?
  9. Sai dire quante ore di conversazione vocale possono memorizzarsi in 1Gbyte di memoria?
  10. Sai dire quante ore audio-video si possono memorizzare in 1Tbyte (1000 Gbyte) di memoria? 

Queste poche domande sono domande importanti per valutare quanto la scienza e la tecnologia sia estranea agli utilizzatori (consumatori finali), sono certo che anche persone con un discreto livello culturale non sapranno rispondere precisamente a gran parte di queste domande. Prova a fare queste domande a qualcuno che conosci… sarai deluso del risultato? Spero di no! Ci stupiamo se qualcuno non sa cos’è un litro o un chilogrammo ma abbiamo difficoltà a capire cos’è un bit o un byte, che per la civiltà dell’informazione riveste un’importanza equivalente alle più importanti unità di misura del passato. 

Molti “umanisti” rifiutano a priori di fare i conti con la matematica, le scienze e la tecnologia, riducendo spesso alla banalità i loro interventi in campo tecnologico, quando invece sarebbe utilissimo avere degli interventi qualificati e precisi, di carattere squisitamente umanistico, sulla tecnologia e il vertiginoso progresso che ci coinvolge tutti in un cambiamento senza precedenti e dai risvolti imprevedibili (o già previsti e pianificati?). 

L’uso e l’umanizzazione della tecnologia sono, e saranno sempre più, temi cardine per il progresso culturale e materiale delle comunità future; è fondamentale riflettere profondamente sugli effetti a breve e lungo termine prima che manifestino distorsioni devastanti.

 

10 modi in cui veniamo seguiti     La tua vita on-line      


   

  


 

Aggiungi commento

Puoi commentare liberamente anche in forma anonima.

Codice di sicurezza
Aggiorna